Bando Efficienza Energetica delle Imprese 2017 – Regione Basilicata

Workshop SMIT 4.0 – Le Nuove Tecnologie per Industry 4.0
26 Settembre 2017
SMIT 4.0 – La Robotica Collaborativa per Impresa 4.0 …
3 Novembre 2017
Show all

Bando Efficienza Energetica delle Imprese 2017 – Regione Basilicata, nuova opportunità per le aziende produttive e unità locali, così come previsto dall’Asse IV Energia  Azione 4B.4.2.1 del PO FESR 2014-2020, Patto per la Basilicata linea strategica n.20.

Seguendo le direttive Europee dell’Asse IV Energia, il bando appena pubblicato qualche settimana fa dal Dipartimento Politiche di Sviluppo, lavoro, Formazione e Ricerca della Regione Basilicata concede …

Aiuti a progetti di investimento di Efficienza Energetica degli impianti produttivi e delle unità locali delle imprese e utilizzo delle fonti di energia rinnovabili per la produzione di energia destinata al solo autoconsumo dell’unità locale produttiva …

Con tale provvedimento la Regione Basilicata in attuazione delle direttive dell’Asse EU intende promuovere:

  • Incentivi finalizzati alla riduzione dei consumi energetici e delle emissioni di gas serra o climalteranti delle imprese e delle unità produttive locali …
  • Sostenere la transazione verso un’economia a bassa emissione di CO2 in tutti i settori, promuovendo così l’efficienza energetica e l’uso dell’energia rinnovabile nelle imprese per il proprio autoconsumo.

Soggetti Ammissibili Bando Efficienza EnergeticaRegione Basilicata


Possono accedere alle agevolazioni …

  • Grandi Imprese
  • Piccole e Medie Imprese (PMI)
  • Micro Imprese (secondo definizione Allegato I – Reg.UE n.651/2014)

presenti ed operative, sia come sede principale che come unità operativa, nella regione Basilicata alla data di inoltro della domanda di accesso e candidatura telematica.

 


Investimenti Ammissibili Bando Efficienza Energetica – Regione Basilicata


Gli interventi ammissibili sono quelli suggeriti dalla Diagnosi Energetica eseguita secondo le specifiche del DL 102/2014 che diventa così obbligatoria per la candidatura delle imprese all’agevolazione del presente avviso regionale.

Qualora la impresa candidata all’agevolazione regionale disponga della Certificazione ISO 50001 e la stessa includa un Audit energetico realizzato in conformità ai dettati del DL 102/2014, la Diagnosi Energetica viene esclusa.

Fatta questa premessa, le spese ammissibili all’agevolazione sono le seguenti:

TIPOLOGIA 0Diagnosi Energetica e Spese Tecniche per le sole PMI

Vengono agevolate le spese sostenute dalle PMI – Piccole e Medie Imprese per effettuare la Diagnosi Energetica a corredo del programma di investimento proposto con le indicazioni chiare delle prestazioni energetiche iniziali degli impianti della impresa e quelle che verranno raggiunte dopo l’investimento agevolato.

Tale Diagnosi Energetica, qualora non rientri nell’ambito dell’obbligo previsto dal DL 102/2014, potrà essere effettuata da personale tecnico iscritto all’albo certificato EGE – Esperto Gestione Energetica, esterno all’organizzazione che si candida all’agevolazione e che non abbia vincoli di dipendenza con l’impresa preponente.

TIPOLOGIA A – Interventi in Efficienza Energetica

Sono agevolati gli interventi diretti all’Efficienza Energetica e/o riduzione di CO2 in atmosfera per le imprese che realizzeranno:

a) Installazione di impianti di Cogenerazione ad alto rendimento secondo quanto indicato nell’Allegato A

b) Interventi diretti all’aumento dell’Efficienza Energetica nei processi produttivi, diretti alla riduzione dei consumi energetici annui dell’impresa in maniera significativa. Rientrano tra tali interventi ad esempio: la sostituzione degli impianti di riscaldamento, condizionamento, illuminazione, motori a basso consumo, rifasamento elettrico dei motori, installazione di inverter, sistemi di misurazione e monitoraggio intelligenti dei consumi energetici.

c) Interventi diretti ad incrementare l’Efficienza Energetica degli immobili oggetto della sede operativa come ad esempio: rivestimenti, infissi, isolanti del perimetro dove si svolge l’attività produttiva dell’impresa.

d) Sostituzione puntuale di componenti e sistemi a bassa efficienza energetica con altri a maggiore efficienza energetica.

e) Installazione di nuove linee di produzione ad alta Efficienza Energetica oppure interventi su impianti già esistenti che possano aumentare l’Efficienza Energetica degli stessi.

TIPOLOGIA B – Installazione di Impianti da Fonti Rinnovabili

Sono ammessi gli impianti da Fonti Rinnovabili realizzati nel lotto della sede operativa e/o unità locale dell’impresa fino ad una potenza nominale massima e non superiore a 500 kW elettrici e solo se tale produzione è destinata all’autoconsumo della stessa sede.

IMPORTANTE: l’intervento della Tipologia 0 deve essere candidato obbligatoriamente insieme agli interventi della Tipologia A e/o B, mentre d’altro canto, sono ammessi solo interventi della Tipologia A o solo interventi della Tipologia B, oppure interventi di entrambe le Tipologie A+B.

Sono ammissibili i programmi di investimento con un importo candidato almeno pari a

€ 40.000 (quarantamila) Euro

al netto di IVA e pena l’inammissibilità di tutte le domande presentate, ciascuna impresa preponente può presentare solo una domanda.


Settori Attività Bando Efficienza Energetica – Regione Basilicata


Le imprese candidate all’agevolazione devono rientrare in uno dei seguenti Codici ATECO ISTAT 2017:

CAttività manifatturiere, con l’esclusione dei seguenti codici: 20.61, 24.102, 24.20.1, 24.20.2,
24.31, 24.32, 24.33, 24.34, 30.113, 33.15

GCommercio all’ingrosso e al dettaglio; riparazione di autoveicoli e motocicli;
IAttività dei servizi di alloggio e di ristorazione;
J – Servizi di informazione e comunicazione;
N – Noleggio, agenzia di viaggio, servizi di supporto alle imprese, ad esclusione delle divisioni
77, 78, 79, 80, 81;
Q – Sanità e assistenza sociale;
R – Attività creative, artistiche, sportive, di intrattenimento e divertimento;
S – Altre attività di servizi, ad esclusione della divisione 94.

Sono escluse dall’agevolazione tutte le attività non comprese nelle precedenti categorie e come da Avviso Pubblico del Bando (Scarica)

 


Intensità Agevolazioni Bando Efficienza Energetica – Regione Basilicata


Secondo quanto previsto dalle disposizioni contenute negli orientamenti in materia di aiuti di Stato a finalità regionale 2014/2020 e nel rispetto dei massimali previsti dal Reg.UE .651/2014 (Vedi Bando), sull’importo delle spese sostenute e ritenute ammissibili è concesso un contributo in conto impianti come di seguito riportato:

  • Per le GI – Grandi Imprese, un aiuto non superiore al 30% delle spese ammesse ad agevolazione e fino ad un contributo massimo di € 500.000 che sale a € 800.000 per le GI Energivore ...
  • Per le Medie Imprese un aiuto non superiore al 40% delle spese ammesse ad agevolazione e fino ad un contributo massimo di € 400.000 e di € 600.000 per le Medie Imprese Energivore …
  • Per le Piccole Imprese un aiuto max del 50% delle spese ammesse e fino ad un contributo massimo di € 300.000 e di € 500.000 per le Piccole Imprese Energivore …
  • Per le Micro Imprese un aiuto max del 50% delle spese ammesse e fino ad un contributo massimo di € 200.000 e € 400.000 per le Micro Imprese Energivore …

Dotazione Finanziaria Bando Efficienza Energetica – Regione Basilicata


La dotazione finanziaria totale del presente Avviso è pari a € 29.223.126,00 di cui €21.900.000,00 a valere sul PO FESR 2014-2020 ed € 7.323.126,00 su FSC 2014-2020.

La dotazione finanziaria complessiva di cui al precedente comma 1 pari ad € 29.223.126,00 è così ripartita:

  1. € 9.223.126 a favore delle Grandi imprese
  2. € 20.000.000 a favore delle PMI (micro, piccole e medie imprese).

IMPORTANTE: L’Amministrazione Regionale si riserva la facoltà di destinare risorse aggiuntive a quelle attualmente stanziate qualora necessarie.

La presentazione della domanda/candidatura all’agevolazione è a sportello e saranno valutati oltre all’ordine di arrivo, i parametri di valutazione tecnica del progetto di Efficienza Energetica (Vedi bando)

Per dettagli generali sul bando Efficienza Energetica della Regione Basilicata clicca qui ..


Come per tutte le misure previste dalla Regione BASILICATA, la presentazione della domanda è a

 

“SPORTELLO”

 

… e tutta la procedura dovrà essere seguita e gestita da personale qualificato e abilitato iscritto all’albo che possa asserire e certificare i risultati ottenibili con gli interventi proposti: noi della EMME.A – Servizi Innovativi ci occuperemo di tutta la pratica (Agevolazione bando Efficienza Energetica Regione Basilicata e attività previste dalla misura) attraverso i nostri consulenti e specialisti ambito agevolativo …


 

SEI della Basilicata e DESIDERI partecipare al TITOLO VI ..?

Clicca qui – CONTATTACI !

Inserisci la tua mail e compila i campi che ti saranno richiesti in seguito: un nostro consulente si metterà in contatto con TE entro le 48 ore, a presto!

AFFIDATI ad un Nostro SPECIALISTA !

Clicca qui – CONTATTACI !

 


RIMANI AGGIORNATO

Compila il FORM per iscriverti alla nostra newsletter


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *